Vangelo della domenica (Diàlogos) / Il Paràclito vi insegnerà ogni cosa. La pienezza dell’amore di Dio “scende” sui discepoli e sul mondo intero

Canto al Vangelo Alleluia, alleluia. Vieni Santo Spirito, riempi i cuori dei tuoi fedeli e accendi in essi il fuoco del tuo amore. Alleluia

Vangelo ( Gv 14, 15 – 16. 23 –  26 )

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò pentecostil Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre. Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato. Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto». Parola del Signore

Riflessione

La liturgia di questa domenica celebra la solennità di Pentecoste. Con questa solennità si conclude il periodo pasquale e  si dà inizio alla vita della Chiesa. La presenza di Gesù Cristo fra gli uomini non è finita con la sua ascensione, ma continua a vivere in modo diverso, come afferma Gesù stesso: “Il Paraclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto”. Il Paraclito donato dal Padre  è il Consolatore, colui che guarisce e dà la forza di compiere ciò che Gesù chiede. E Gesù chiede all’uomo di amarlo e di ascoltare la sua Parola. Chi lo ama diventa dimora del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Ogni cristiano è infatti chiamato a diventare dimora di Dio e chi è guidato dallo Spirito di Dio, questi è figlio di Dio, come afferma nella seconda lettura s. Paolo. Vivere secondo lo Spirito di Dio, significa vivere nella verità del Vangelo, vivere cioè, da persone risorte, da persone che vivono la pace e la gioia di Dio che proviene da una relazione intima nella preghiera. Soltanto ponendosi all’ascolto di Dio, vivificati dallo Spirito Santo, si può diventare veri discepoli di Gesù Cristo e testimoni del suo amore.

Letizia Franzone

Print Friendly, PDF & Email